post

Casale Cantelmo: continua ricerca delle eccellenze e della qualità

Mortadella Mora Mora

La Mortadella Mora Mora è prodotta artigianalmente dalla famiglia Scapin solo con carni selezionate della pregiata razza autoctona Mora Romagnola. La Mora Romagnola vive allo stato brado, si alimenta principalmente di ghiande e castagne, particolarità che rendono la sua carne unica nel suo genere. Dal marcato colore rosso, la Mortadella Mora Mora ha un gusto deciso, saporito e stuzzicante. Senza glutine e senza lattosio

L'ingrediente segreto della nostra cucina è semplice: la qualità! 

Tramite il nostro blog vogliamo rendere partecipi i nostri clienti e mostrare il complesso processo decisionale che porta alla selezione delle materie prime che saranno trasformate dai nostri chef e dai nostri pizzaioli. 

E' tutto ciò che ci differenzia e che rendi unici i nostri piatti.

Cosa aspetti a prenotare?

 

post

Casale Cantelmo accorcia le distanze!

Casale Cantelmo accorcia le Distanze!

Mangiare a #KmZero da #CasaleCantelmo è una realtà già da tempo.

Da sempre prediligiamo prodotti di qualità selezionati con cura e attenzione.

3 BUONI MOTIVI PER VENIRE A TROVARCI

PRODOTTI GENUINI: mangiare a Km Zero vuol dire accorciare le distanze, prediligere i cibi del territorio apprezzandone la stagionalità, la genuina bontà, la laboriosità di chi li produce e di chi li trasforma in piatti appetitosi.

VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO: gli alimenti a Km 0, definiti anche con il termine tecnico “a filiera corta”, sono prodotti locali venduti o somministrati nelle vicinanze del luogo di produzione.

SAPORI AUTENTICI: si valorizza in questo modo la produzione locale, recuperando il legame con le proprie origini ed esaltando nel contempo gusti e sapori tipici.

Accomodati alla nostra tavola: scoprirai l’autenticità di quei sapori che pensavi di non ritrovare mai più.

Inoltre ogni Domenica a pranzo potrai provare il Menù Degustazione a soli 25€!

Inviaci la tua prenotazione compilando il Form che troverai di seguito! Oppure Contattaci:


📞 Tel: 3386411429 – 3387614231✉️  info@casalecantelmo.it


Seleziona cosa ti interessa chiedere: 

Ai sensi dell’art.13 del D.Lgs. 196/03, dichiaro di aver preso visione dell’informativa in materia di Privacy. BARRANDO LA CASELLA AUTORIZZO il consenso al trattamento dei miei dati personali per le finalità e l’uso legati alla copia commissione. Dichiaro inoltre che il conferimento dei dati personali è libero e facoltativo e di essere consapevole che NON BARRANDO LA CASELLA, Casale Cantelmo non potrà trattare i miei dati ai fini delle attività promozionali e adempiere alle attività previste.

post

Casale Cantelmo sceglie la qualità del Pomodorino del Piennolo!

 

Casale Cantelmo sceglie la qualità del Pomodorino del Piennolo!

La qualità è l’ingrediente preferito della cucina di Casale Cantelmo, che seleziona solo il meglio, tra latticini, carni, verdure ed ortaggi, dai piccoli coltivatori locali ai grandi produttori, attraverso un’accurata scelta di tutte le materie prime.

Frutto di questa attenta e meticolosa selezione è il “Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP”, uno dei prodotti più antichi e tipici dell’agricoltura campana, tanto da essere perfino rappresentato nella scena del tradizionale presepe napoletano.

Situata all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio, l’Azienda Agricola Giolì di Angelo Di Giacomo è dedita alla produzione e vendita di prodotti tipici, come ad esempio il pomodorino del Piennolo del Vesuvio.
Al “piennolo” è un’antica pratica di conservazione, cioè una caratteristica tecnica per legare fra di loro alcuni grappoli o “scocche” di pomodorini maturi, fino a formare un grande grappolo che viene poi sospeso in locali aerati, assicurando così l’ottimale conservazione del prezioso raccolto fino al termine dell’inverno.

Nel corso dei mesi il pomodorino, pur perdendo il suo turgore, assume un sapore unico e delizioso, che soprattutto i napoletani apprezzano particolarmente per preparare sughi prelibati ed invitanti. E’ appunto il sistema di conservazione al “piennolo” che, favorendo una lenta maturazione, consente altresì una lunga conservazione e la possibilità di consumare il prodotto “al naturale” fino alla primavera seguente.

Ed è proprio la scelta di prodotti di qualità, come il Pomodorino del Piennolo , che dà vita ai nostri piatti e alle nostre pizze.

post

Gusta a FanBirra la vera pizza napoletana di Casale Cantelmo

 

 

Divertimento assicurato con FanBirra, evento di grande successo di Caserta e Provincia, e la possibilità di assaggiare la rinomata pizza di Casale Cantelmo con uno speciale omaggio!
Tutti i partecipanti alla manifestazione verranno infatti omaggiati con un vantaggioso coupon per avere la pizza omaggio.
Per riceverlo basta registrarsi attraverso questo modulo per ricevere via mail il coupon.
Stampate e portate con voi il coupon in una qualsiasi delle serate di FanBirra, dall’8 al 17 luglio, tutti quelli che acquisteranno almeno 4 pizze ne riceveranno 1 in omaggio.
I vantaggi non finiscono qui! Chiunque si registrerà avrà inoltre diritto ad una seconda promozione: prenotando una cena per almeno 4 persone a Casale Cantelmo entro il 30 luglio 2016, si riceverà in omaggio una delle nostre pizze più una birra.

Non mancate a Fanbirra!
Casale Cantelmo sarà presente e lo farà in grande stile, ospitando nel suo stand il Pizzaiolo Verace Napoletano Diego Vitagliano. Appuntamento imperdibile con la pizza di qualità, realizzata da uno dei massimi esponenti della scuola verace napoletana. Gli ingredienti di prima scelta, uniti ad un impasto maggiormente digeribile, rendono infatti la pizza di Casale Cantelmo unica ed adatta alle calde serate estive.

FanBirra e FanPizza sono eventi social, nel corso delle serate sarà infatti possibile vincere numerosi premi partecipando a Condivinci. Giocare è semplice, basta diventare fan della pagina Facebook  di Casale Cantelmo (cliccando qui) e condividere pubblicamente almeno uno dei post tra quelli appositamente segnalati. Maggiori saranno le condivisioni, maggiori saranno le possibilità di vittoria!

FanBirra, dall’8 al 17 luglio presso la Villa Comunale di Vairano Scalo (CE).

     

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Il tuo Messaggio

Ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/03, dichiaro di aver preso visione dell'informativa in materia di Privacy. BARRANDO LA CASELLA AUTORIZZO il consenso al trattamento dei miei dati personali per le finalità e l’uso legati alla copia commissione. Dichiaro inoltre che il conferimento dei dati personali è libero e facoltativo e di essere consapevole che NON BARRANDO LA CASELLA, Casale Cantelmo non potrà trattare i miei dati ai fini delle attività promozionali e adempiere alle attività previste.

post

Che prufumo la Mortadella Bonfanti…

Mortadella Bonfanti Presidio Slow Food

Profumi inebrianti raccontano la grande e lunga storia della Mortadella. Un salume dalla tradizione aristocratica che, ai giorni nostri, ha acquisito (per disinformazione più che vocazione) connotati da fast food. Sfidiamo chiunque a rinunciare ad un panino con la Mortadella… Valorizzare questo alimento semplice e largamente diffuso nelle abitudini alimentari italiane rappresenta una bella e stimolante sfida per Casale Cantelmo.

Proporre nelle nostre creazioni questo insaccato significa servire un prodotto leggero e digeribile, dal colore vivace e dal profumo penetrante. La Mortadella Bonfatti è la sintesi della perfezione. Prodotto artigianalmente, seguendo alla lettera l’antica ricetta bolognese, il salume è stato inserito nell’elenco delle materie prime a marchio Presidio Slow Food. La produzione della Mortadella Artigianale avviene avvalendosi esclusivamente dei tagli nobili della spalla e del guanciale, insaccata sempre e solo in vescica naturale. Il processo di cottura ha luogo in stufe di mattone che vanno a completare un’opera d’arte.

Il metodo di produzione dona alla Mortadella Classica un gusto delicato ed un colore rosato, molto più vivo rispetto alle altre mortadelle. Priva di glutine, glutammato e polifosfati aggiunti, utilizzando suini allevati senza OGM, questa eccellenza italiana rappresenta un alimento e condimento ideale per pizze o o protagonista di un antipasto.

post

Pomodoro Miracolo di San Gennaro Presidio Slow Food

Pomodoro Miracolo di San Gennaro Presidio Slow Food

Pomodoro, simbolo della terra, eccellenza di un’intera regione. La varietà San Marzano è conosciuta in tutto il mondo, apprezzata dai migliori chef che la selezionano per le loro creazioni. La buccia sottile ne favorisce la conservazione e così i sapori vengono custoditi a lungo sui fertilissimi terreni all’ombra del Vesuvio.

I profumi antichi dei pomodori, raccolti ad uno ad uno al calar del sole, donano personalità e colore ad ogni piatto. I sapori tradizionali li ritroviamo in Miracolo di San Gennaro, pomodoro lavorato a crudo prima di essere inscatolato, arricchito da passata di pomodoro cotta a 70°C per cinque minuti.  Trasformazione che segue la ricetta originale proposta dall’Azienda di Sabato Abagnale, colui che ha ridato valore al prodotto.

La lavorazione ha fatto riscoprire le antiche tradizioni familiari, permettendo a questo eccezionale pomodoro di ottenere il prestigioso riconoscimento Presidio Slow Food. Le eccellenti qualità organolettiche, unite al gusto deciso, spingono l’utilizzo di Miracolo di San Gennaro in tutte le nostre creazioni, partendo dalla pizza sino ad arrivare ai piatti più ricercati del nostro menù.

post

Casale Cantelmo premiato con il Certificato di Eccellenza 2016

Casale Cantelmo premiato con il Certificato di Eccellenza 2016

Casale Cantelmo ha ottenuto il Certificato di Eccellenza 2016. La nostra struttura è stata premiata da TripAdvisor e dai suoi utenti per la qualità della cucina ed il gusto della pizza, riconoscimento che premia il lavoro svolto per il secondo anno consecutivo. Una consacrazione che rende tutti noi molto orgogliosi per quanto fatto, fermamente conviti che la strada intrapresa ci consentirà di raccogliere tante altre soddisfazioni.

La scelta di prediligere prodotti a marchio "Presidio Slow Food" significa servire prodotti genuini e a chilometro 0. Vogliamo infatti dar valore ai prodotti della nostra terra, riscoprendo i precetti della cucina tradizionale, senza però rinunciare all'innovazione e alla ricerca. Crediamo che questo sia l'unico modo per servire sulle tavole dei nostri ospiti piatti di qualità, siamo certi apprezzerete.

Chiunque voglia recensire la nostra attivià può cliccare su questo link: www.bit.ly/TripAdvisorCasaleCantelmo

post

A Vairano Patenora arriva la pizza napoletana di eccellenza

A Vairano Patenora arriva la pizza napoletana di eccellenza

La pizza per un campano è una religione. Un vero e culto diffuso in tutte e cinque le province che, seguendo le tradizioni locali, acquista sfumature e gusti diversi. A Vairano Patenora, nell’Alto Casertano, Casale Cantelmo vuole riscrivere i canoni convenzionali, proponendo sapori nuovi arricchendoli con impasto leggero e digeribile. Grande contributo al rinnovamento è stato dato da Diego Vitagliano, pluri-premiato pizzaiolo in una recente classifica che raggruppa i migliori 10 pizzaioli emergenti. Come tutti ha fatto gavetta, muovendo i primi passi alla Pizzeria Carmnella di Salvatore e Vincenzo Esposito, per poi arrivare alla Pizzeria 18 Archi di Pozzuoli, assumendo la figura di consulente esterno preso altre location, tra queste Casale Cantelmo.

"Sono entrato in contatto con Casale Cantelmo condividendo la stessa passione per le farine Molino Vigevano - racconta ricordando le proprietà della Farino Tipo 1 - In questi mesi ho cercato di trasmettere al pizzaiolo Pasquale l’importanza della maturazione dell’impasto, affinché si possa ottenere un prodotto presentabile e altamente digeribile”.

 

Diego Vitagliano

 

 


Ossessione per un impasto leggero ed un’attenta selezione delle materie prime sono gli elementi essenziali del lavoro di Casale Cantelmo, concetti molto cari anche a Diego Vitagliano. “Amo il chilometro 0, ma sono anche affascinato nello scoprire piccole realtà artigianali nel mondi”, ha sottolineato il "professionista della pizza”. L’impegno di Sergio De Santis e Angelo Napolitano, titolari di Casale Cantelmo, in questi mesi si è infatti focalizzato sulla ricerca di prodotti d’eccellenza, fa piacere ricordare il Pomodorino del Piennolo del Vesuvio e il Lupino Gigante di Vairano Patenora che, come i tanti altri prodotti utilizzati, hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento 'Presidio Slow Food’. Quest’ultimo in particolare, in un periodo vicino alla sua raccolta, è una recente scoperta nel mondo della pizza. La continua sperimentazione ha portato inoltre Casale Cantelmo ad utilizzarlo anche come condimento per le pizze. Il risultato? Un trionfo di gusto.

Essere ambiziosi è uno dei punti fermi della filosofia di Diego Vitagliano che, dopo aver ricevuto gli elogi da parte dei critici gastronomici, vuol continuare a crescere e mettere la sua esperienza al servizio di altre attività. “Stimo moltissimo Sergio De Santis e Angelo Napolitano, spero, un giorno, di ritrovare anche Casale Cantelmo nelle migliori classifiche, ma questo sarà possibile solo proseguendo nel gran lavoro che hanno già iniziato a svolgere”.

post

Consigli per una pizza leggera e digeribile

Consigli per una pizza leggera e digeribile

Una buona pizza nasce dalle mani di un abile pizzaiolo, capace di combinare ingredienti di qualità e un impasto leggero. Le nostre creazioni raccolgono di giorno in giorno sempre più consensi grazie al gusto deciso delle materie prime selezionate ed alla digeribilità dell’impasto, realizzato esclusivamente con farine ottenute da grani pregiati. Tra queste Oro di Macina, fiore all’occhiello di Molino Vigevano,  azienda che ha riscoperto le qualità organolettiche del Germe di Grano che dona profumi e vitamine alle miscele. Molino Vigevano estrae questo prezioso elemento, che rappresenta il 2% del chicco, pressando il Germe a freddo e, infine, macinandolo a pietra per liberarne il gusto, un processo brevettato ed unico al mondo. Il risultato è eccezionale, aromi e fragranza sorprendenti si combinano con un colore d’impatto.

Le farine Moreschina e Oro Fibra, abbinate alla lunga lievitazione, donano infatti una digeribilità incomparabile alle nostre pizze. L’attenta selezione di materie prime completa questa favolosa composizione, permettendoci di servirvi un prodotto dal sapore inconfondibile.

post

Colatura di Alici di Cetara

Oggi vi parliamo di un’altra meraviglia della nostra terra: la Colatura di Alici di Cetara. Eccellenza del nostro territorio, premiata con il marchio Presidio Slow Food ed immancabile “tappa” nelle visite in Costiera Amalfitana.

Un liquido ambrato dalla lunga storia e prodotta, quasi esclusivamente, in questo scenico borgo a picco sul mare. Le sue origini risalgono a centinaia di anni fa, nel periodo medioevale dei monaci presenti in questo piccolo centro hanno recuperato ed adattato un’antica ricetta romana, denominata garum, dando vita a questo meraviglioso prodotto.

La Colatura si ottiene dal procedimento di maturazione delle alici sotto sale, collocate all’interno di botti di legno con il procedimento testa-coda alternandole al sale. Una processo lungo e rigorso, quello illustrato della ricetta tradizionale, che vuole garantire l’estrazione di tutte le proprietà organolettiche.

Sono tante le interpretazioni che i vari chef gourmet hanno dato a questo particolare prodotto, utilizzandolo, ad esempio, al posto del sale per insaporire le verdure fresche e lessate. Ci piace però abbinare la Colatura di Alici di Cetara a degli spaghetti al dente, cotti in acqua non salata, rievocando la tradizione locale.